skip to Main Content
340 2313271 info@unconventionalcoaching.it Informativa privacy

Il Coaching è un’attività imprenditoriale fatta di relazioni

Cosa significa essere un coach professionista?

Per quanto sia imprescindibile che un coach professionista serio, possieda delle abilità e degli strumenti di comunicazione e di PNL, è importante non sottovalutare l’aspetto imprenditoriale della professione.

Si pensa che la parte più complessa sia acquisire strumenti di coaching.

In realtà è la parte più facile, appassionante e divertente

Se fai la scuola di coaching per passione, o per acquisire abilità di coaching per la tua attività, puoi anche saltare questo paragrafo, ma se la tua intenzione è di fare del coaching la tua attività futura e quindi il coach professionista, la parte più complessa è quella di acquisire clienti.

Il mondo del coaching è molto affascinante, ma è giusto che essere onesti nei tuoi confronti.

Non basta saper dire la parola giusta all’amico.

Non basta essere la persona a cui solitamente tutti si rivolgono per chiedere aiuto.

Non basta essere un leader naturale.

Non basta essere coach certificati.

Non basta un sito internet e una pagina su facebook.

Non basta nemmeno seguire uno dei tanti percorsi ormai presenti sul mercato offerti da scuole di coaching che promettono che sarà facile.

Serve da parte tua la volontà di farti conoscere e di creare relazioni.

Serve considerare tutti gli aspetti, comuni a qualsiasi altra attività.

Serve partire dalla tua storia, dalle tue competenze, dalle tue passate esperienze, dalle tue caratteristiche che ti rendono unico, per poter comunicare la tua unique selling proposition.

Da dieci anni a questa parte il ruolo del coach suscita sempre maggior fascino, ma in tutta onestà, è molto più intelligente e utile “reinventare” la propria esperienza lavorativa aggiungendo degli strumenti di caoaching (che realmente creano un vantaggio competitivo sul mercato), che credere che posizionarsi da zero in un mercato che comunque ha già i suoi players non richieda impegno, come l’apertura di qualsiasi altra attività.

Detto questo, consapevole di com’è il reale mercato del coaching, nella nostra Unconventional Coaching School® troverai due strumenti utili a questo:

  • Il corso Vivere di Coaching, per trasformare le tue competenze di coach in un’attività che ti permetta di vivere di coaching. Andrea Favaretto e Sebastiano Zanolli, partendo dalla loro esperienza sul campo, ti guideranno nel creare un piano dalla A alla Z per rendere remunerative le tue abilità e diventare un coach professionista.
  • 12 appuntamenti di tutoraggio che oltre a seguirti nella gestione del cliente, ti guida crearti una clientela pagante.

Perché come dice Andrea Favaretto:

“Il coach professionista è quello che ha clienti disposti a pagare per lui”.

Francesca Simonato

Francesca Simonato è trainer dell'Unconventional Coaching School® e tutor del programma di tutoring per chi vuole diventare coach professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top